venerdì, Giugno 21, 2024
HomeFarmaci

Farmaci

Malattie che richiedono terapie con glucocorticoidi e rischio di fratture

Alcune malattie che necessitano di glucocorticoidi sono indipendentemente associate a un aumento del rischio di fratture

Inibitori della pompa protonica e densità ossea negli anziani

Gli inibitori della pompa protonica (PPI) sono farmaci molto efficaci del trattamento e nella prevenzione di disturbi gastrointestinali quali ulcere peptiche, reflusso gastroesofageo ed...

Denosumab: efficacia del trattamento per osteoporosi

L’osteoporosi è maggiormente comune nelle donne in postmenopausa, in quanto la mancanza di estrogeni porta ad un aumento del turnover osseo con una perdita...

Trattamenti farmacologici per l’osteoporosi maschile

L'osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro caratterizzata da una ridotta massa ossea e da un deterioramento microarchitettonico del tessuto osseo, che porta a...

Trattamenti a lungo termine per l’osteoporosi postmenopausale

L'osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro caratterizzata da una bassa densità minerale ossea (BMD) e dal deterioramento dell'architettura ossea, con conseguente riduzione della...

Da teriparatide ad anti-riassorbitivi: efficacia del trattamento sequenziale

La teriparatide (TPT) è un analogo dell’ormone paratiroideo che va a stimolare la formazione di materiale osseo attivando gli osteoblasti e incrementando l’assorbimento di...

Romosozumab e alendronato per osteoporosi post-menopausale

Romosozumab e alendronato possono essere utilizzati in combinazione per prevenire le fratture in donne con osteoporosi post-menopausale

Metformina, effetti positivi sulla densità e contenuto minerale osseo

Un gruppo di ricerca danese-tedesco ha analizzato l’influenza della metformina sulla densità e sul contenuto minerale osseo, riscontrando effetti positivi

Gli effetti degli antiosteoporotici sul diabete

I trattamenti per l’osteoporosi risultano avere effetti positivi o neutri sullo sviluppo e il decorso del diabete. Questi aspetti andrebbero approfonditi per una migliore gestione del disturbo

Un approccio integrato nella terapia per l’iperfosfatemia

Iperfosfatemia, ipercalcemia e iperparatiroidismo secondario sono conseguenze della nefropatia cronica che possono avere effetti gravi sul paziente. Uno studio recente propone un approccio nuovo per migliorare gli esiti di questi disturbi

RECENT POSTS