venerdì, Giugno 21, 2024
SpecialitàendocrinologiaLinee guida per la gestione dell’osteoporosi negli uomini

Linee guida per la gestione dell’osteoporosi negli uomini

L'articolo proposto dal gruppo di lavoro internazionale e multidisciplinare, convocato dall'ESCEO, presenta raccomandazioni per la diagnosi, il monitoraggio e il trattamento dell’osteoporosi maschile

Storicamente, l’osteoporosi è stata vista come una malattia delle donne, ma nel 2023, la European Society for Clinical and Economic Aspects of Osteoporosis, Osteoarthritis and Musculoskeletal Diseases (ESCEO) ha convocato un gruppo di lavoro per affrontare la questione dell’osteoporosi negli uomini.

Il gruppo di lavoro multidisciplinare e internazionale composto da medici (reumatologi, endocrinologi, chirurghi ortopedici), epidemiologi, esperti della sanità pubblica e degli aspetti normativi, provenienti da almeno 18 paesi in tre continenti, ha condotto una revisione completa delle ricerche più recenti relative agli approcci diagnostici e di screening per osteoporosi e il suo elevato rischio di frattura associato negli uomini, copertura carico di malattia, interpretazione appropriata della densitometria ossea e rischio assoluto di frattura, soglie di trattamento, e interventi che possono essere utilizzati a livello terapeutico e per la loro salute valutazione economica.

L’articolo proposto dal gruppo di lavoro presenta un’analisi gli aspetti clinici ed economici dell’osteoporosi, dell’osteoartrite e delle malattie muscoloscheletriche, nonché linee guida per la diagnosi, il monitoraggio e il trattamento dell’osteoporosi maschile.

Gli studi analizzati dimostrano che i farmaci anti-osteoporosi possono apportare benefici sostanziali allo scheletro maschile attraverso l’accumulo di BMD, ma anche attraverso il miglioramento negli esiti delle fratture.
Risulta indispensabile, tuttavia, la cooperazione del paziente, che in molti casi vede l’osteoporosi come una patologia legata al mondo femminile.

Il lavoro futuro dovrebbe affrontare in modo specifico la questione efficacia dei farmaci anti-osteoporosi, tra cui denosumab e terapie per la formazione ossea.

 

Fuggle, N.R., Beaudart, C., Bruyère, O. et al. Evidence-Based Guideline for the management of osteoporosis in menNat Rev Rheumatol 20, 241–251 (2024).

 

.

 

RECENT POSTS

Recent blog posts

Related articles