giovedì, Giugno 13, 2024
SpecialitàdietologiaUna dieta ricca di grassi aumenta il rischio di osteoporosi

Una dieta ricca di grassi aumenta il rischio di osteoporosi

Sempre più ricerche confermano che una dieta troppo ricca di lipidi aumenta l’incidenza di osteoporosi e fratture. I meccanismi alla base di questo fenomeno potrebbero essere diversi

Si stima che il 40% circa delle donne e il 20% circa degli uomini sperimenterà una frattura da osteoporosi nella sua vita. Il problema è aggravato dallo stile di vita sedentario e dalla dieta non corretta, in particolare prima dei 30 anni d’età. In una review pubblicata in Food & Function (The Royal Society of Chemistry), Jie Qiao e colleghi hanno esaminato, in particolare, l’impatto di una dieta grassa sul rischio di osteoporosi.

 

Alimentazione e salute delle ossa

Sono molti i fattori non modificabili che possono compromettere lo stato delle ossa, come età, sesso e fattori genetici. Ma su altri fattori è possibile intervenire, in particolare, sull’attività fisica e sulla dieta.

È noto che l’alimentazione è molto importante nel mantenimento della salute dell’osso. Tra i nutrienti che si ritiene aiutino a prevenire osteoporosi e altri disturbi ossei vi sono:

Studi recenti hanno anche suggerito che alimenti ricchi di probiotici potrebbero essere di aiuto per mantenere la salute ossea. A comportare effetti negativi sulle ossa, invece, potrebbero essere diete sbilanciate, in particolare troppo ricche di grassi.

 

Dieta ricca di grassi e osteoporosi

In passato si credeva che una dieta ricca di grassi rafforzasse le ossa, perché l’aumento di peso derivante da tale alimentazione fungerebbe da carico meccanico, che aumenta la massa delle ossa. Alcuni studi (come Adami et al., 2004) hanno osservato che alti livelli di colesterolo LDL (Low Density Lipoprotein) e di trigliceridi si associano a maggiori valori di BMD (Bone Mineral Density). Tuttavia, studi recenti hanno mostrato che le diete ricche di grassi, in cui i lipidi costituiscono più del 30% dell’energia totale del pasto, inducono osteoporosi.

Una dieta troppo ricca di grassi sembra influire sulle ossa attraverso diversi meccanismi.

  • Altera la composizione del microbiota e quindi sul suo rapporto con le ossa.
  • Colesterolo e trigliceridi possono comportare infiammazioni del tratto digerente, alterando così la permeabilità intestinale. Questo potrebbe aumentare l’attività degli osteoclasti, che riducono la massa ossea.
  • Un’alimentazione ricca di lipidi aumenta lo stress ossidativo, che contribuisce all’osteoporosi.
  • Sembra che una dieta troppo ricca di grassi porti le cellule staminali mesenchimali a differenziarsi maggiormente in adipociti che in osteoblasti.
  • Le cellule adipose, che aumentano con una dieta grassa, secernono ormoni e altre sostanze che influiscono sul metabolismo osseo.
  • L’aumento della massa corporea comporta una riduzione dell’attività fisica, da cui deriva anche un peggioramento dello stato scheletrico.

In ogni caso, sembra che l’esercizio fisico (e in particolare quello aerobico) possa invertire parte di questi effetti negativi. Inoltre, una dieta troppo povera di grassi comporterebbe comunque problemi.

Stile di vita e qualità della vita

Con l’aumentare dell’età media diventa sempre più importante studiare le malattie legate all’invecchiamento. In particolare, un’alimentazione troppo ricca di lipidi contribuisce alla comparsa di molte patologie, che includono disturbi cardiovascolari, problemi metabolici, alcune forme di cancro e osteoporosi. Conoscere i meccanismi sottostanti a questi fenomeni consente di prevenirli e trattarli meglio, garantendo una migliore qualità della vita delle persone.

 

Fonti:

Qiao J, Wu Y, Ren Y. The impact of a high fat diet on bones: potential mechanisms. Food Funct. 2021 Feb 15;12(3):963-975. doi: 10.1039/d0fo02664f. PMID: 33443523.

Willems HME, van den Heuvel EGHM, Schoemaker RJW, Klein-Nulend J, Bakker AD. Diet and Exercise: a Match Made in Bone. Curr Osteoporos Rep. 2017 Dec;15(6):555-563. doi: 10.1007/s11914-017-0406-8. PMID: 29098573; PMCID: PMC5705732.

Adami S, Braga V, Zamboni M, Gatti D, Rossini M, Bakri J, Battaglia E. Relationship between lipids and bone mass in 2 cohorts of healthy women and men. Calcif Tissue Int. 2004 Feb;74(2):136-42. doi: 10.1007/s00223-003-0050-4. Epub 2003 Dec 15. PMID: 14668965.

 

RECENT POSTS

Recent blog posts

Related articles