giovedì, Febbraio 22, 2024
FarmaciOsteoporosi e sarcopenia: l'acido zoledronico può migliorare entrambi i disturbi?

Osteoporosi e sarcopenia: l’acido zoledronico può migliorare entrambi i disturbi?

Uno studio retrospettivo caso-controllo ha osservato che la massa muscolare risulta aumentare nelle persone con osteoporosi sotto trattamento con acido zoledronico

Insieme all’osteoporosi, la sarcopenia (perdita di forza e massa muscolare) costituisce un importante fattore di rischio di disabilità, fratture e incidenti che possono portare anche al decesso. L’acido zoledronico è un bisfosfonato di terza generazione che, se iniettato per via intravenosa una volta l’anno, riduce notevolmente il rischio di fratture in pazienti con osteoporosi. Uno studio pubblicato in Drug Design, Development and Therapy ha indagato la possibilità che questo farmaco possa migliorare anche la riduzione di massa muscolare che, con l’avanzare dell’età, si presenta insieme alla riduzione di massa ossea.

Acido zoledronico, osteoporosi e sarcopenia

Sono diversi i trattamenti per l’osteoporosi, mentre sono ancora carenti quelli che migliorerebbero la perdita di massa muscolare che si può avere con l’invecchiamento. Alcuni studi precedenti hanno suggerito che alcuni bisfosfonati potrebbero inibire l’atrofia muscolare e promuovere la capacità rigenerativa dei muscoli tramite downregulation del SIRT3 o stimolare la formazione di miotubi. Tuttavia, il fenomeno non è mai stato indagato negli esseri umani.

L’acido zoledronico è uno dei bisfosfonati più efficaci nel trattamento dell’osteoporosi, in quanto in vitro mostra la maggiore affinità per l’idrossiapatite. Nelle donne in menopausa ha dimostrato di aumentare la massa ossea e di diminuire fortemente il rischio di fratture. Questo farmaco risulta anche aumentare la funzione e la massa muscolare in topi sotto chemioterapia proteggendo dall’indebolimento muscolare, effetto collaterale di carboplatino e cisplatino. Quindi, il gruppo di studio di Huang, Shiao e Mao ha quindi indagato se questo fosse vero anche nella specie umana.

Lo studio

Per capire se l’acido zoledronico migliorasse la sarcopenia negli umani, i ricercatori hanno eseguito uno studio di coorte retrospettivo a partire da pazienti della contea di Yilan (Taiwan) tra il maggio 2013 e l’aprile 2020. Hanno considerato, inizialmente, 1418 individui con osteoporosi (con T-score inferiore o uguale a -2,5, ottenuto dalla densità minerale ossea misurata a livello di anca, collo del femore o spina lombare). Sono stati esclusi pazienti che:

Il campione finale includeva 113 pazienti trattati con acido zoledronico (5 mg iniettati una volta l’anno per 3 anni) e 118 non trattati (gruppo di controllo). A 4 anni, i pazienti sono stati esaminati tramite DXA (dual-energy X-ray absorptiometry) per valutare:

  • la BMD (bone mineral density) della spina lombare e delle anche;
  • la ASM (massa muscolare scheletrica appendicolare);
  • l’ASMI (indice di massa scheletrica appendicolare, calcolata dividendo l’ASM per il quadrato dell’altezza).

 

Risultati e conclusioni

Inizialmente, il gruppo sotto acido zoledronico e il gruppo di controllo non presentavano differenze statisticamente significative a livello di sesso, età media, BMI, ASM, ASMI o BMD. Aggiustando il risultato per altezza, massa corporea e dati iniziali, a distanza di 3 anni il gruppo di controllo vede BMD, ASM e ASMI più bassi. Al contrario, il primo insieme di pazienti risulta essere migliorato significativamente sia dal punto di vista della BMD sia per quanto riguarda ASM (aumentata di 841 g) e ASMI (aumentata di 0,35 kg/m2). Inoltre, tali livelli di miglioramento di BMD e quelli di ASM e ASMI risultano essere positivamente correlati.

Questa ricerca è la prima che abbia indagato gli effetti dell’acido zoledronico sulla massa muscolare e presenta un’importante limitazione: non ha esaminato l’effetto sulla performance dei muscoli. Tuttavia, mostra che l’acido zoledronico potrebbe produrre non solo effetti positivi sulla massa ossea, ma anche miglioramenti clinici a livello muscolare. È quindi una ricerca molto importante, perché mostra che studi più approfonditi su questo bisfosfonato potrebbero aprire la strada a terapie efficaci per la sarcopenia.

Fonte:

Huang CF, Shiao MS, Mao TY. Retrospective Study of the Effects of Zoledronic Acid on Muscle Mass in Osteoporosis Patients. Drug Des Devel Ther. 2021;15:3711-3715 doi: 10.2147/DDDT.S328858.

RECENT POSTS

Recent blog posts

Related articles